11/04/2015   Podebrady (CZE): BLR - CZE - FIN - FRA - ITA - LTU






Giornata ideale con una temperatura che varia tra i 7° C. e i 19° C. ed una umidità attorno al 40%.
E se il buon giorno si vede dal mattino, cominciano bene le gare di marcia per l’Italia a Podebrady.

 

 

5 km allievi

 

Vince la prova l’Italiano Giacomo Brandi, che partiva con i favori del pronostico, con il tempo di 22:04.

Ci confermiano vittoriosi a livello Allievi: lo scorso anno avevamo vinto con Pietro Zabbeni in 23:05.

Nonostante le due proposte di squalifica a suo carico, che ormai sta collezionando troppe volte di seguito sia in Italia che ora all'Estero, l'allievo di Carlo Mattioli ha la meglio con ampio margine sul rappresentante della Repiubblica Ceca Filip Srbecky (23:27) e sul Tedesco Niklas Richter (23:37).

 

 

5 km allieve

 

Anthea Mirabello che faceva parte della squadra Italiana, arriva seconda in 24:08.

La sorella gemella Angelica Mirabello che gareggiava solamente a livello individuale arriva quinta in 24:45.

Anche in questa prova le due gemelle Mirabello danno prova di maturità, sfiorando, Anthea, il successo che lo scorso anno aveva raggiunto Vanessa Tomei però con il tempo di 24:31. 

Vince la prova la Tedesca Tereza Zurek in 23:47, mentre al terzo posto arriva l'inglese Sophie Ward (24:17).

 

 

10 km Junior donne

 

Anche in questa gara un successo sperato e atteso in quanto la portacolori italiana Noemi Stella vantava il secondo tempo di accredito (47:11 frutto della vittoria propio qui a Podebrady lo scorso anno), seguita da una delle due gemelle Lituane Zivilé Vaicikevičiuté (47:20) e preceduto dalla Polacca Katarzyna Zdzieblo (47:10).

La vittoria però è di Noemi Stella in 46:58, nuovo personal best.

Secondo posto per la Polacca Katarzyna Zdzieblo (48:11) e terzo posto per Zivilé Vaicikevičiuté (48:36).

Eleonora Doninici arriva quarta (lo scorso anno era stata terza) in 49:12 (stesso tempo del 2014).

 

Vittoria a squadre dell'Italia (5 punti) davanti a Polonia (8 punti) e Lituania (8 punti).

 

 

10 km Junior uomini

 

La vittoria va allo Slovacco Miroslav Uradnik (primo anche nel 2014 in 42:01) in 42:36 davanti all'Ungherese Bence Venyercsan (42:49)

Terzo posto di Gregorio Angelini in 42:59.

Gianluca Picchiottino è nono in 45:19 mentre Stefano Chiesa è 11° in 45:29.

 

Vittoria a squadre dell'Italia (9 punti) davanti a Slovacchia (12 punti) e Lituania (14 punti).

 

 

 

 

Purtroppo però le grandi soddisfazioni individuali per i tifosi italiani sono volte al termine; del resto si sapeva che la squadra italiana era stata composta da giovani (non tutti) che avevano come obiettivo quello di fare esperienza. Questa è già una bella soddisfazione.

 

 

 

 

20 km donne

 

Non finisce però di stupire la non giovanissima Tatyana Gabellone, che vive, lavora e si allena in Inghilterra.

Con una bellissima prova di carattere l'atleta allenata da Mark Wall centra un ottimo quinto posto nella gara femminile con il tempo di 1:35:51.

Federica Curiazzi è invece ottava in 1:38:14, decisamente sotto tono (nel 2014: 1:36:30).

Mariavittoria Becchetti soffre di una giornata negativa e termina 15° in 1:41:29 lontanissima dal proprio personal best (nel 2014: DNF).

Per la cronaca la vittoria è andata alla Lituana Brigita Virbalyté in 1:31:10.

Secondo posto per la Slovacca Maria Czakova (1:32:23) e terza la titolata Anežka Drahotova (1:33:30).

 

Vittoria a squadre della Lituania (8 punti) davanti a Italia (9 punti) e Repubblica Ceca (14 punti).

 
 

 

20 km uomini

 

Nemmeno la gara maschile riserva molte soddisfazioni.

Il primo degli azzurri è Teodorico Caporaso, specialista della 50 km, che arriva 13° in 1:25:45.

Michele Antonelli termina invece la prova al 24° posto in 1:29:19 lontano dal 1:25:14 che tanto bene aveva fatto sperare a Cassino due settimane or sono.

Alessandro Maltoni arriva 32° in 1:33:11 anche lui lontano dal personale di 1:26:35.

Per la cronaca la vittoria è andata al tedesco Christopher Linke in 1:20:37, davanti allo Slovacco Matej Toth (1:20:51).

Terzo posto per Erick Barrondo in 1:21:39.

 

 

Vittoria a squadre della Slovacchia (7 punti) davanti a Italia (17 punti) e Ucraina (18 punti).

 

 

 

Nota di colore nelle tre gare al femminile: hanno gareggiato tre coppie di gemelle.

Nelle allieve le Italiane Anthea e Angelica Mirabello, rispettivamente arrivate 2° e 5°.

Nelle junior le Lituane Zivilé e Monika Vaicikevičiuté, rispettivamente arrivate 3° e 5°.

Nelle senior le rappresentanti della Repubblica Ceca, Anežka e Eliška Drahotova, rispettivamente arrivate 3° e 29°.

La marcia è anche questo !

 

 

 

 

I risultati copmpleti dei tempi parziali della sezione Risultati o scaricabili direttamente da questo link: clicca qui

 

 

 

(foto di copertina by Frederic Bianchi - SUI)

 

 

 

Il podio della gara Allieve (photo by Fabrizio Mirabello)

 

 

 

Il podio della 20 km donne (photo by Emmanuel Tardi)

 

 

 

 
 
Il podio della 20 km uomini (photo by Emmanuel Tardi)
 


Condividi su facebook