08/04/2017   Podebrady (CZE): Campionati Nazionali e EA Race Walking Permit Meeting






In mattinata si sono svolte le gare dei Master e quelle delle categorie U18.

 

Categorie allievi

 

Queste ultime, entrambe sulla distanza dei 5km, hanno visto la vittoria di

 

- negli allievi: Hamzic Alan (SVK) in 25:02, davanti a Svejda Jan (CZE) in 26:37 e Hetsyanyn Mykhaylo (CZE) in 26:42

 

- nelle allieveAna Garcia (GBR) in 24:34, davanti a Glennon Sarah (IRL) in 24:43 e Grandi Josephine (GER) in 25:05

 

Il risultato di Ana Garcia (GBR) rappresenta il nuovo personal best della giovane nata il 3.5.2001 (precedente di 26:25 ottenuto ad Hillingdon (GBR) il 23.4.2016. 

 

 

 

 
L'arrivo di Ana Garcia nella 5km allieve (photo di Carol Garcia - GBR)
 
 
 
 
Categorie junior U20
 
 
Donne
 
Non c'era alcun dubbio che avesse vinto lei, Teresa Zurek (GER), la giovane tedesca che ha dominato in lungo ed in largo la stagione indoor.
Anche oggi la Zurek ha dato mostra del suo valore dopo esser passata a metà gara in 23:01 è andata tranquilla alla vittoria in 45:53 con una seconda parte di gara di 42:52 più veloce della prima.
Ovviamente siamo di fronte al nuovo personal best che abbassa di 33" il precedente di 46:26 stabilito solamente tre settimane fa il 19.3.2017 a Lugano.
Per gareggiare con lei Meryem Bekmez (TUR) che ai 3km era passata assieme a Teresa Zurek in 13:56, collezionando però ben 4 red cards subisce una veloce squalifica nonostante la regola del Pit Lane
 
Secondo posto per Camille Aurriere (FRA) in 48:46 (24:11 + 24:25). Personal best anche per lei (precedente di 50:29 stabilito a Saint Sebastier-sur-Loire, FRA il 13.3.2016).
Terzo posto per Enni Nurmi (FIN) in 48:40 (23:53 + 24:47).
 
Trentaquattro atlete alla partenza delle quali 33 arrivate e 1 DQ.
Julia Richter (GER) che ai 7km era seconda dietro alla connazionale Teresa Zurek è stata penalizzata di 120" e conclude dopo la sosta nella Pit Lane Area in 6° posizione (49:42).
 
 
 

 
 

Il podio U20 donne (photo Team DD Marche Athletique - FRA)
 
 
 
 
Uomini
 
 
La gara degli junior uomini ha invece avuto un interesse maggiore per le prime tre posizioni del podio, anche se la vittoria è andata al solito Leo Kopp (GER).
Un combattimento in piena regola con i primi tre che abbattono tutti il personal best.
 
A metà gara (20:26) erano ancora in tre assieme: Leo Kopp, David Kuster (FRA) ed Lukasz Niedzialek (POL).
I tre rimanevano assieme fino al settimo km, dove David Kuster forzava l'andatura. Resisteva solo Leo Kop che passava in testa agli 8km (33:09).
Il tedesco poi impone la sua classe e con i tre chilometri finali conclusi in 4:06, 4:11 e 3:58 vince in 41:19, per lui nuovo personal best (precedente di 41:29 stabilito solamente tre settimane fa il 19.3.2017 a Lugano).
 
Secondo posto per David Kuster (FRA) in 41:41. 
Anche per lui nuovo personal best (precedente di 43:42 stabilito a Roma il 7.5.2016)
Terzo posto per Lukasz Niedzialek (POL) in 41:53.
Anche per lui nuovo personal best (precedente di 43:42 stabilito a Podebrady il 9.4.2016)
 
Trentuno atleti alla partenza, 30 arrivati e 1 DQ (più due penalizzati nella Pit Lane Area)
 
 
 
 
 
 
Il podio U20 uomini (photo Team DD Marche Athletique - FRA)
 
 
 

20km donne
 
 

E' il giorno della Colombia, come a Rio Maior era stato il giorno del Perù.

 

Fanno doppietta Sandra Viviana Galvis (COL) che vince in 1:30:00 (nuovo personal best; precedente di 1:31:52 stabilito a Dudince il 19.3.2016) e Yeseida Carrillo (COL) seconda in 1:31:14 (nuovo personal best; precedente di 1:32:45 stabilito a La Coruna il 28.5.2016).

 

Ai 5 km sono ancora assieme anche se in testa passa la Galvis (22:23), dietro a loro Barbara Kovacs (HUN) e Sibilla Di Vincenzo (ITA) che sono già nel mirino della giuria.

 

Ai 10km i passaggi sono: Galvis (44:30) e Carrillo (44:51) mentre per il terzo posto lottanno ancora in tre (le gemelle Vaiciukeviciute, LTU e Valeria Ortuno, MEX che passano in 46:08). Segue Anezka Drahotova (CZE in 46:11). Sibilla Di Vincenzo  (ITA) passa in 47:34, ma deve fare attenzione alla situazione tecnica. Barbara Kovacs (HUN) è già stata squalificata per mancanza di contatto.

 

Ai 15km  i passaggi sono: 

- Viviana Sandra Galvis (COL) in 1:06:49 che inanella giri da 4:27 - 4:28

- Yeseida Carrillo (COL) in 1:07:47 con giri attorno a 4:33 - 4:36

- Zivile Vaiciukeviciute (LTU) in 1:08:53 quache metro davanti a Valeria Ortuno (MEX) in 1:08:58

Dietro Monika Vaiciukeviciute (LTU) e Anezka Drahotova (CZE) 

Non passa ai 15km Sibilla Di Vincenzo che segue, purtroppo ancora una volta, la stessa sorte di Barbara Kovacs (HUN) per lo sbloccaggio del ginocchio.

 

All'arrivo, dopo  Sandra Viviana Galvis (COL) e Yeseida Carrillo (COL) si classifica Zivile Vaciukeviciute (LTU) in 1:31:40 anche lei al nuovo personal best (precedente di 1:331:23 stabilito a Dudince sue settimane or sono il 25.3.2015).

 

Trentuno atlete alla partenza di cui 26 portano a termine la gara, 2 DNF e 3 DQ.

 

Riscritta la graduatoria Europea della 20 km delle prime 20 donne senza le atlete Russe

 
 
 
Time
Pos
Athlete
YoB
Nation
Venue
Date
             
1:30:55
1.
Brigita VIRBALYTĖ-DIMSIENĖ
85
LTU
Adelaide (AUS)
19.02
1:30:57
2.
Lidia SANCHEZ-PUEBLA
96
ESP
Mérida (ESP)
02.04
1:31:33
3.
Laura GARCÍA-CARO
95
ESP
Mérida (ESP)
02.04
1:31:44
4.
Nadiya BOROVSKA
81
UKR
Ivano-Frankivsk (UKR)
12.03
1:31:46
5.
Maria PEREZ
96
ESP
Mérida (ESP)
02.04
1:31:47
6.
Ana CABECINHA
84
POR
Ciudad Juárez (MEX)
12.03
1:31:40   7. Zivile VAICIUKEVICIUTE  96 LTU Podebrady (CZE) 08.04
1:31:50
8.
Amanda CANO
94
ESP
Mérida (ESP)
02.04
1:32:00
9.
Emilie MENUET
91
FRA
La Roche-sur-Yon (FRA)
12.03
1:32:15
10.
Ines HENRIQUES
80
POR
Rio Maior (POR)
01.04
1:32:39  11. Monika VAICIUKEVICIUTE  96 LTU Podebrady (CZE) 08.04
1:32:47
12.
Antigoni DRISBIOTI
84
GRE
Rio Maior (POR)
01.04
1:33:03
13.
Ainhoa PINEDO
83
ESP
Mérida (ESP)
02.04
1:33:18  14. Anežka DRAHOTOVÁ  95 CZE Podebrady (CZE) 08.04
1:33:26
15.
Mária CZÁKOVÁ
88
SVK
Lugano (SUI)
19.03
1:33:45
16.
Valentina TRAPLETTI
85
ITA
Cassino (ITA)
26.03
1:33:49
17.
Inna KASHINA
91
UKR
Ivano-Frankivsk (UKR)
12.03
1:34:04
18.
Maria LARIOS LOPEZ
92
ESP
Mérida (ESP)
02.04
1:34:16
19.
Katarzyna GOLBA
89
POL
Lugano (SUI)
19.03
1:34:58
20.
Emilia LEHMEYER
97
GER
Podebrady (CZE)
08.04

 

 

 

La partenza della 20 donne (foto by Enzo Fiorillo - ITA)

 

 

 

 

La vittoria di Sandra Viviana Galvis (COL) - (photo di Philipp Pohle - GER)

 

 

20km uomini

 

Partono in 49.

 

Ai 5km

 

In testa Christopher Linke (GER) e Kevin Campion (FRA) in 20:27 seguiti da Wayne Snyman (RSA) in 20:28.

A qualche metro un gruppetto comprendente Hagen Pohle (GER), Karl Junghanns (GER), Robert Heffernan (IRL) e Nils Brembach (GER)

 

Ai 10km

 

Hanno forzato l’andatura Christopher Linke (GER) e Kevin Campion (FRA) e sono rimasti in due in testa in 40:20

Al terzo posto è Wayne Snyman (RSA) in 40:36.

Quarto è Nils Brembach (GER) in 40:45 seguito da Robert Heffernan (IRL) in 41:05 che precede Hagen Pohle (GER) in 41:14 e Karl Junghanns (GER) in 41:16

 

Ai 15km

 

Forza ancora il passo Christopher Linke (GER) che gira sul percorso di 1km con tempi tra 3:49 e 3:51 e passa ai 15km solo in 59:37

Il suo vantaggio su Kevin Campion (FRA) che passa in 1:00:09 è 32”.

Terzo è Wayne Snyman (RSA) in 1:01:04, mentre Nils Brembach (GER) ha abbandonato poco prima dei 13km.

Seguono nell’ordine: Hagen Pohle (GER) in 1:01:30, Karl Junghanns (GER) in 1:01:44 e Robert Heffernan in 1:01:59

 

Ultimi 5km

 

Continua la marcia solitaria di Christopher Linke (GER) con giri tra i 3:47 e 3:55 e vince in 1:18:59. Anche per lui questo risultato rappresenta il nuovo personal best (precedente di 1:19:19 stabilito sempre qui a Podebrady il 9.4.2016)

 

Secondo posto per Kevin Campion (FRA) in 1:20:28. Anche per lui questo risultato rappresenta il nuovo personal best (precedente di 1:20:39 stabilito sempre qui a Podebrady il 12.4.2014)

Con un bel finale di gara in rimonta Hagen Pohle (GER) supera al 19°Km Wayne Snyman (RSA) e guadagna la terza posizione.

I tempi: Pohle, GER (1:21:41) e Snyman, RSA (1:22:01).

 

Riscritta la graduatoria Europea della 20 km uomini dei primi 20 atleti, senza gli atleti Russi

 

 

Time

Pos

Athlete

YoB

Nation

Venue

Date

 

 

 

 

 

 

 

1:18:59 1. Christopher LINKE 88 GER Podebrady (CZE) 08:04
1:20:28 2. Kevin CAMPION 88 FRA Podebrady (CZE) 08:04

1:20:58

3

Tom BOSWORTH

90

GBR

Rio Maior (POR)

01.04

1:21:11

4.

Alvaro MARTIN

94

ESP

Mérida (ESP)

02.04

1:21:16

5.

Artur BRZOZOWSKI

85

POL

Adelaide (AUS)

19.02

1:21:17

6.

Alex WRIGHT

90

IRL

Rio Maior (POR)

01.04

1:21:18

7.

Luis Alberto AMEZCUA

92

ESP

Mérida (ESP)

02.04

1:21:27

8.

Marius ZIUKAS

85

LTU

Adelaide (AUS)

19.02

1:21:41 9. Hagen POHLE 92 GER Podebrady (CZE) 08.04

1:21:55

10.

Perseus KARLSTRÖM

90

SWE

Rio Maior (POR)

01.04

1:22:01

11.

Miguel Angel LOPEZ

88

ESP

Lugano (SUI)

19.03

1:22:04

12.

Francesco FORTUNATO

94

ITA

Cassino (ITA)

26.03

1:22:15

13.

Jakub JELONEK

85

POL

Adelaide (AUS)

19.02

1:22:40 14. Karl JUNGANSS 96 GER Podebrady (CZE) 08.04

1:22:46

15.

Alexandros PAPAMIKHAIL

88

GRE

Rio Maior (POR)

01.04

1:22:53

16.

Federico TONTODONATI

89

ITA

Cassino (ITA)

26.03

1:22:57

17.

Nazar KOVALENKO

89

UKR

Ivano-Frankivsk (UKR)

11.03

1:22:59

18.

Jean BLANCHETEAU

96

FRA

Podebrady (CZE)

08.04

1:23:08 19. Marco DE LUCA 81 ITA Cassino (ITA) 26.03

1:23:24

20.

Ivan LOSEV

86

UKR

Ivano-Frankivsk (UKR)

11.03

 

 

 

 

 

Christopher Linke vince la 20km uomini (photo di Philipp Pohle - GER)

 

 

 

 

 

Tutti i risultati ufficiali con gli split times nella sezione Risultati o scaricabili direttamente da questo link: clicca qui