30/07/2018   Anche Igor Glavan sospeso per anomalie nel suo passaporto biologico






Si fa complicata la presenza maschile dell’Ucraina ai prossimi Campionati Europei di Berlino.
 
Proprio ieri avevamo ricordato, mentre presentavamo la graduatoria 2018 degli atleti europei della 20km con una performance inferiore ad 1:24:00 che certamente ci sarà l’assenza di uno dei loro atleti di punta, Ruslan Dmitrenko (UKR) che fra l’altro a Zurigo 2014 era arrivato quarto in 1:19:46.
 
Già si sapeva inoltre della sospensione fin dal 27 marzo 2017 di Nazar Kovalenko (UKR) e riportata nel sito web della Athletics Integrity Unit ( clicca qui ): anche per lui la sospensione è la conseguenza di anomalie nel suo passaporto biologico. E, come di solito avviene, anche per lui si rimane in attesa di una decisione del tribunale nazionale dell’Ucraina.
 
Era invece passata quasi inosservata la notizia che riguardava Igor Glavan (Ihor Hlavan) anche lui assente a Taicang nella 50km. 
Anche nel suo caso la sospensione è la conseguenza di anomalie nel suo passaporto biologico e decorre, come riportato ( clicca qui ) nel sito della NADO dell’Ucraina, dal 22.12.2017.
 
I due atleti di vertice nella 20km dell’Ucraina dovrebbero essere quindi Ivan Losev (1:20:53) e Ivan Banzeruk (1:21:25).
 
Nella 50km invece l’atleta di punta dovrebbe essere Maryan Kakalnytskyy con il tempo di 3:44:43 ottenuto a Taicang lo scorso 5 maggio dove aveva impressionato gli addetti ai lavori per il suo finale di gara in crescendo. Anche Ivan Banzeruk ha il minimo di partecipazione per la 50km (3:49:17) e anche lui è reduce da una bella esperienza a Taicang.


Condividi su facebook