12/01/2019   Pierce O'Callaghan direttore della pianificazione per Doha 2019






Pierce O’Callaghan, stimato giudice internazionale di marcia, è stato nominato dalla IAAF come direttore della preparazione dei prossimi Campionati del Mondo di Doha. Il suo compito quello di aiutare e monitorare pianificazione generale per l'evento che si terrà allo Stadio Internazionale Khalifa nella capitale del Qatar, tra il 28 settembre e il 6 ottobre.

 

O'Callaghan, non è nuovo ad incarichi di questo genere. Già direttore delle operazioni per il Campionato Mondiale di Londra nel 2017 e Sport Director alla prima edizione dei Giochi Europei di Baku. Inoltre collabora con il LOC di Minsk nella preparazione per i Giochi europee di giugno e con il LOC Lima  nella loro programmazione per i Giochi Panamericani, che inizieranno nel mese di luglio.

 

Il 42enne ex marciatore Irlandese ha vinto da atleta ben 16 titoli di Campione Nazionale di marcia del suo paese ed ha ottenuto dei risultati interessanti a livello internazionale

Nel 1996 a La Coruna (ESP) nella prima edizione della Coppa Europa di Marcia arrivò 40° nella 20km in 1:31:51

Nel 1997 a Turki (FIN) nella prima edizione dei Campionati Europei U23 fu 15° nella 20km in 1:40:24

Nel 1998 a Budapest (HUN) nella XVII edizione dei Campionati Europei purtroppo dovette abbandonare la gara per un leggero infortunio

Nel 1999 a Deauville-Mezidon (FRA) nella XIX edizione della Coppa del Mondo fun 57° nella 20km ottenendo quello che è ancora oggi il suo personal best (1:30:19)

Questo tempo allora valeva come minimo di partecipazione per i Giochi Olimpici di Sydney 2000 che rimase il suo sogno olimpico al quale non potè partecipare a causa del fatto che nel 2000 fu particolarmente ammalato.

Quindi abbandonò la carriera di atleta e si preparò a quella da giudice e da dirigente sportivo.

 

Come giudice si dedicò immediatamente alla marcia ottenendo nel 2005 a Miskolc l’inclusione nel Panel della European Athletics e nel 2006 ottenne il brillante risultato che gli consentì l’inclusione nel Panel IAAF, dove è ancora oggi.

La sua prima competizione importante a livello IAAF fu la Coppa del Mondo del 2008 a Cheboksary esattamente dopo nove anni dalla sua ultima partecipazione. 

Il sogno della partecipazione olimpica, svanito per la malattia nel 2000, si avverò otto anni dopo a Beijing e continuò con Londra e Rio de Janeiro.

Di recente la sua prima partecipazione ad un major events europeo con in Campionati Europei di Berlino 2018.

 

Congratulazioni vivissime ad un grande amico della famiglia della marcia !

 

 

 

 
 
 


Condividi su facebook