20/02/2019   Torun (POL): Agnieszka Szwarnog e Dawid Tomala campioni indoor della Polonia






Lo scorso fine settimana anche in Polonia si sono svolti i Campionati Nazionali Indoor.

La città che li ha ospitati è stata Torun, la splendida città sulla Vistola che vide i natali (1.501) di Nicolaus Copernicus, grande astronomo e matematico Polacco del quale esiste nel centro cittadino una bellissima casa di due palazzine tardo-gotiche della fine del 1.400.

Da qualche anno Torun ha un meraviglioso impianto Indoor.

 

 

3.000m indoor donne

 

Solamente sette le atlete alla partenza delle quali sei hanno portato a termine la gara.

 

E’ subito partita in testa Agnieszka Szwarnog (POL).

La 32enne polacca ha fatto registrare i seguenti tempi parziali:

- 1.000m: 4:11.42

- 2.000m: 8:27:19 (4:15.77) per poi rallentare l’andatura 

- ultimi 1.000m in 4:32.86

 

Vittoria quindi per Agnieszka Szwarnog (POL) in 13:00.05

Secondo posto per Agnieszka Ellward (POL) in 13:10.68

Terzo posto per Katarzyna Zdzieblo (POL) in 13:19.81

 

 

 

 

 

5.000m indoor uomini

 

Va subito in testa alla gara Rafal Augustyn (POL) che passa ai 1.000m in 3:54.02

Tra i 1.000m e i 2.000m viene rilevato da Dawid Tomala (POL).

Questi i suoi parziali:

- 2.000m: 7:43.41 (3:49.39)

- 3.000m: 11:40.76 (3:57.35)

- 4.000m: 15:37.84 (3.57.09) per poi accelerare negli ultimi 1.000m

- ultimi 1.000m in (3:48.48)

 

Vittoria quindi per Dawid Tomala (POL) in 19:26.32

Secondo posto per Rafal Augustyn (POL) in 19:35.29

Terzo posto per Artur Brzozowski (POL) in 19:44.57

 

Da segnalare l’interessante personal best di Lukasz Niedzialek (POL), non ancora 19enne (compirà gli anni il prossimo 15.3.2019) che con il tempo di 20:29.21 ha ottenuto il nuovo personal best (precedente di 20:46.05 risalente alla stagione 2016/2017 e ottenuto sempre a Torun, POL il 13.2.2017.

 

Nove gli atleti alla partenza e tutti hanno portato a termine la gara.

 

 

 

I risultati completi nella sezione Risultati o scaricabili direttamente da questo link: clicca qui

 

 

 

 

 



Condividi su facebook