14/04/2019   Wajima (JPN): la seconda giornata di gare dei 103° Campionati del Giappone della 50km






Non abbiamo idea di quante persone nel febbraio 2016 avrebbero scommesso qualche yen su un rientro alle gare di Yusuke Suzuki (JPN).

Il detentore del record mondiale della 20km (1:16:36) dopo la bellissima gara del record a Nomi il 15.3.2015 non aveva terminato la 20km dei Campionati del mondo di Beijing, ed aveva avuto una serie di problemi fisici (lunga pubalgia) che lo avevamo tenuto lontano dalle gare fino a fine 2018 quando dopo qualche approccio sui 10.000m in pista era rientrato a gareggiare nella 20km a Takahata dove aveva ottenuto il secondo posto in 1:21:14.

Era di quel periodo purtroppo un’altra tegola caduta sulla testa del marciatore: la sospensione da parte della JAAF per una brutta questione di spese gonfiate, e la conseguente squalifica di un anno, poi ridotta a sei mesi.

Ma il suo allenatore Shigeyuki Shimizu non si perse d’animo: un grande lavoro psicologico per cercare di far recuperare all’atleta il momento della vergogna ed una ripartenza da zero.

 

Il ritorno alle gare avviene il 19.5.2018 a Kumagaya in un 5.000m metri su pista dove Yusuke Suzuki arriva 5° in 20:06.49: erano passati due anni e nove mesi dal ritiro di Beijing.

 

Oggi Suzuki (convertito dal suo allenatore Shimizu alla 50km) vince il titolo di Campione del Giappone in 3:39:07 con il nuovo record nazionale del Giappone e seconda prestazione mondiale dell’anno dopo il 3:38:02 di Wang Qin (CHN) ottenuta a Huangshan lo scorso 9.3.2019. Con essa ottiene la selezione per i Campionati Mondiali di Doha. Il tempo ottenuto oggi a Wajima è anche inferiore a quello (3:39:47) con il quale lo scorso ottobre Tomohiro Noda aveva vinto a Takahata diventando il primo selezionato per la 50km mondiale.

 

 

 

 

 

 

Al secondo posto oggi Masatora Kawano (data di nascita 23.10.1998) che termina in 3:39:24. Anche per lui frantumato il personal best precedente che aveva ottenuto con il terzo posto di Takahata nel 2018 (3:47:30). Meno di un mese fa a Nomi, Masatora Kawano aveva ottenuto sulla 20km l’argento agli Asian Championships della 20km in 1:17:24

Terzo posto per Satoshi Maruo in 3:40:04 anche per lui personal best (precedente di 3:43::03 ottenuto a Londra 2017).

Solamente quarto Hirooki Arai in 3:43:02.

 

 

 

Un bel problema di scelta per l'head coach del Giappone Fumio Imamura. Chissà quanti altri allenatori però vorrebbero avere problemi come questo.

 

Gli altri atleti stranieri invitati:

- Evan Dunfee (CAN) - 7° in 3:48:54

- Quentin Rew (NZL) - 8° in 3:49:48

- Damian Blocki (POL) - 9° in 3:51:04 

- Ian Rayson (AUS) - 14° in 4:16:44

 

 

   

 


 

 

Breve cronaca

 

- 10km: in testa alla gara due atleti Yusuke Suzuki, Masatora Kawano (44:48),  Ai 5km assieme a loro d'erano anche Satoshi Maruo, Hirooki Arai, Kai Kobayashi e Hayato Katsuki. Davanti a loro solamente Daisuke Matsunaga (43:58) che però ha programmato solo 35km.

 

- 20km: Suzuki e Kawano hanno aumentato l'andatura e passano in testa in 1:28:24 (+ 43:56), ma meglio di loro ha fatto Satoshi Maruo che si avvicina (1:28:38; + 43:42). Matsunaga passa in 1:26:27 (+ 42:29)

 

- 30km: Maruo, Kobayashi e Arai hanno raggiunto Suzuki e Kawano. Il passaggio è di 2:12:42. 

 

- 40km: dopo i 35 km passati assieme agli altri in 2:34:20 Suzuki allunga il passo e con 5km in 20:49 passa in testa ai 40km in 2:55:08 (+ 42:27). Lo segue Masatora Kawano (+ 0:10) e Satoshi Maruo (+ 0:43).

Daisuke Matsunaga ferma il cronometro sui 35km in 2:30:13.

 

- ultimi 10km: Suzuki continua sul suo passo e copre gli ultimi 10km in 42:58 (21:14 + 21:44) e va a vincere con 0:17 di vantagggio su Kawano che copre gli ultimi 10km in 44:06 (21:53 + 22:13). Ameno di un minuto (+ 0:57) arriva Satoshi Maruo con gli ultimi 10km in 44:12 (21:54 + 22:18). Arai il campione uscente è a 3:55.

 

 

Graduatoria mondiale 2019 aggiornata (primi 15 atleti sotto 3:48:00)

 

 

 

  MARK COMPETITOR DOB NAT VENUE DATE
             
3:38:02 Qin WANG 08 MAY 1994 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
3:39:07 Yusuke SUZUKI 02 JAN 1988 JPNJPN Wajima (JPN) 14 APR 2019
3:39:24 Masatora KAWANO 23 OCT 1998 JPNJPN Wajima (JPN) 14 APR 2019
3:40:04 Satoshi MARUO 28 NOV 1991 JPNJPN Wajima (JPN) 14 APR 2019
3:41:04 Wenbin NIU 20 JAN 1991 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
3:41:15 Yadong LUO 15 JAN 1992 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
3:42:08 Rui WANG 06 JAN 1996 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
3:42:50 Håvard HAUKENES 22 APR 1990 NORNOR Dudince (SVK) 23 MAR 2019
3:43:02 Hirooki ARAI 18 MAY 1988 JPNJPN Wajima (JPN) 14 APR 2019
10  3:43:06 Tongda BIAN 01 APR 1991 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
11  3:43:46 Kai KOBAYASHI 28 FEB 1993 JPNJPN Wajima (JPN) 14 APR 2019
12  3:45:05 Hayato KATSUKI 28 NOV 1990 JPNJPN Wajima (JPN) 14 APR 2019
13  3:45:38 Dongpo LUO 23 JUN 1995 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
14  3:46:54 Veli-Matti PARTANEN 28 OCT 1991 FINFIN Dudince (SVK) 23 MAR 2019
15  3:47:04 Rafał AUGUSTYN 14 MAY 1984 POLPOL Dudince (SVK) 23 MAR 2019

 

 

 

50km donne

 

Sono partite in sette atlete.

 

- 10km: in testa alla gara Masumi Fuchise (JPN) in 49:01 (24:26 + 24:35) seguita da Serena Sonoda in 50:30 (25:16 + 25:14) che però ha programmato solamente 30km e da Kelly Ruddick (AUS) in 53:59 (27:14 + 26:45) che invece di km ne ha programmati 35.

 

 

 

 

- 20km: Masumi Fuchise passa in 1:38:10 (24:36 + 24:33) seguita da Serena Sonoda 1:41:27 (25:13 + 25:44). Kelly Ruddick segue in 1:47:31 (26:51 + 26:41)

 

- 30km: Masumi Fuchise passa in 2:27:24 (24:43 + 24:31). Serena Sonoda termina la sua gara in 2:40:34 (27:10 + 31:37). Kelly Ruddick segue in 2:42:04 (27:37 + 26:56). Si fermerà ai 35km in 3:11:28.

 

- 40km: Masumi Fuchise continua con il suo passo e passa in 3:18:46 (24:44 + 26:38). Seconda è Mari Takeuchi (JPN) in 3:51:04

 

- ultimi 10km: fino ai 45km il passo di Masumi Fuchise è in linea con i precedenti passaggi (3:45:16 - con un 5km coperto in 26:30). Ma la crisi arriva subito dopo. Gli ultimi 5 km sono un Calvario (+ 34:40) ma la esperta atleta del Giappone riesce nell'intento di stabilire il nuovo record del Giappone ed ovviamente il lasciapassare per Doha. Vince in 4:19:56.
Secondo posto per 
Mari Takeuchi (JPN) in 4:51:36

 

 

 

 

 

Graduatoria mondiale 2019 aggiornata (primi 12 atlete sotto 4:20:00)

 

 

  MARK COMPETITOR DOB NAT VENUE DATE
             
3:59:15 Hong LIU 12 MAY 1987 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
4:03:51 Maocuo LI 20 OCT 1992 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
4:07:30 Faying MA 30 AUG 1993 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
4:11:01 Raquel GONZALEZ 16 NOV 1989 ESPESP El Vendrell (ESP) 10 FEB 2019
4:12:44 Claire TALLENT 06 JUL 1981 AUSAUS Santee, CA (USA) 26 JAN 2019
4:13:56 Mirna Sucely ORTÍZ FLORES 28 FEB 1987 GUAGUA Guatemala City (GUA) 24 FEB 2019
4:14:31 Pengqin JIANG 05 SEP 1995 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
4:14:49 Tiantian BAI 14 AUG 1998 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
4:15:33 Yingliu WANG 01 MAY 1992 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
10  4:16:33 Mária CZAKOVÁ 02 OCT 1988 SVKSVK Dudince (SVK) 23 MAR 2019
11  4:19:34 Rui LIANG 18 JUN 1994 CHNCHN Huangshan (CHN) 09 MAR 2019
12  4:19:56 Masumi FUCHISE 02 SEP 1986 JPNJPN Wajima (JPN) 14 APR 2019

 

 

 

(foto di Akihiro Sugimoto - JPN)

 

 

 

 

I risultati completi della 50km nella sezione Risultati o scaricabili direttamente da questo link: clicca qui

 

 

 

 

 


Condividi su facebook