24/05/2019   Maria Guadalupe Gonzalez (MEX): ricorrerà al CAS/TAS






In una intervista a El Tiempo digital.mx la marciatrice del Messico Maria Guadalupe Gonzalez ritorna sull’argomento della sua squalifica per doping recentemente confermata dalla FMA.

 

L’atleta dichiara che “ho un passaporto elevato di 10 o 12 controlli che mi hanno fatto ed è un passaporto biologico pubblico. Io non ho bisogno di qualsiasi sostanza o metodo per trarre vantaggio”.

 

L’attuale squalifica, secondo l’atleta, è imputabile in particolare ad una cattiva gestione della difesa dell’atleta nel processo.

Ora Maria Guadalupe Gonzalez ha dato incarico ad un nuovo avvocato, il colombiano André Charria, affinché ponga appello alla sua sospensione di fronte dal CAS/TAS.

I termini per l’appello scadono il 9 giugno 2019.

 

Lo stesso avvocato Andrés Charria ha previsto tempi abbastanza lunghi per la decisione del CAS/TAS.

Di certo per il momento rimane l’esclusione dai Giochi Pamanericani di Lima 2019.

 

 

 

 

La nostra news del 10 maggio 2019 con tutti i dettagli: clicca qui

 

 

 



Condividi su facebook