15/06/2019   Firenze (ITA): nei CdS vittorie di Trapletti e Fortunato






La Finale Oro di Firenze è quella che presenta gli atleti più interessanti.

Partono con circa una ventina di minuiti di ritardo (la partenza prevista era 20:10) in una bella serata in uno stadio però quasi vuoto con solamente gli addetti ai lavori e le società interessate per i Campionati.

Gli uomini partono peri loro 25 giri in corsia 1, mentre le donne partono in corsia 5, poco dopo il terzo ostalo della 400hs e gareggiano per 11 giri + 269,63 metri. 

 

 

5.000m marcia su pista donne

 

Vanno subito in testa Eleonora Dominici (ITA), Valentina Trapletti (ITA) e Nicole Colombi (ITA).

Dopo un paio di giri Nicole Colombi si stacca di qualche metro e lascia la compagnia delle altre due atlete.

Circa a due terzi di gara l’allungo di Valentina Trapletti che mette fine alla lotta per la vittoria.

 

Vittoria per Valentina Trapletti in 21:50:83

Questi i suoi parziali:

- 1.000m: 4:38.5

- 2.000m: 8:53.7 (4:15.2)

- 3.000m: 13:15.7

- 4.000m: 17:32.5

- ultimi 1.000m in 4:18:33

Secondo posto per Eleonora Dominici in 22:09.23

Terzo posto per Nicole Colombi in 22:29.53

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

10.000m marcia su pista uomini

 

Gara in solitaria di Francesco Fortunato che evidentemente voleva vendicare la non bella figura di Alytus.

Sempre in testa dall’inizio alla fine ha inflitto al secondo arrivato bel oltre 2 giri.

Vince in 39:00.79 che rappresenta il nuovo personal best sulla distanza (precedente di 39:44.14 stabilito ad Orvieto, ITA il 23.4.2017).

Questa prestazione rappresenta al momento la quarta performance mondiale della stagione 2019

 

 

 

  MARK COMPETITOR DOB NAT VENUE DATE
38:28.05 Massimo STANO 27 FEB 1992 ITAITA Roma (ITA) 28 APR 2019
38:30.61 Dane Alex BIRD-SMITH 15 JUL 1992 AUSAUS Sydney (AUS) 05 APR 2019
38:52.76 Perseus KARLSTRÖM 02 MAY 1990 SWESWE Canberra (AUS) 09 JAN 2019
39:00.79 Francesco FORTUNTO 13 DEC 1994 ITAITA Firenze (ITA) 25 MAY 2019

 

 

Questi i suoi passaggi:

- 1.000m: 3:56.8

- 2.000m: 7.57.2

- 3.000m: 11:52.6

- 4.000m: 15:44.7

- 5.000m: 19:46.1

- 6.000m: 23:38.9

- 7.000m: 27:41.3

- 8.000m: 31:26.4

- 9.000m: 35:19.2

- ultimi 1.000m in 3:41.50

 

Secondo posto per Riccardo Orsoni (ITA) in 42:55.53

Terzo posto per Leonardo Dei Tos (ITA) in 43:08.20

 

 

 

Alcune brevi considerazioni tecniche

 

Purtroppo ancora due squalifiche per Stefano Chiesa e Emiliano Brigante.

Su questo argomento, e solamente nell'edizione italiana perchè trattasi di argomento di interesse locale, desideriamo spendere alcune parole che illustrino il nostro punto di vista.

 

Emiliano Brigante

 

Abbiamo più volte evidenziato che il giovane a nostro avviso ha delle potenzialità da sfruttare.

Abbiamo anche più volte detto che il precoce sviluppo fisico, a nostro parere, ha portato a degli scompensi scheletrico-muscolari che devono trovare delle sistemazioni per le quali ncecessariamente occorre del tempo.
In questo periodo intermedio spesso l'atleta ha subito delle squalifiche. Nel 2019 questa di oggi è la terza (Gioiosaa Marea, Mariano Comense e Firenze).
Nel frattempo è stato fatto gareggiare altrettaante volte in gare di meeting o regionali sulla distanza inferiore dei 5.000m dove immancabilmente ha fornito dei risultati cronometrici anche di livello internazionale.
Ci chiediamo che senso abbia tutto ciò.
Ci chiediamo se non sarebbe stato forse meglio utilizzare una parentesi di un mese o due per indirizzarlo ad una correzione degli errori tecnici che le giurie sempre più spesso percepiscono fin dai primi momenti delle gare.
Lanciamo lì questo nostro pensiero come riflessione nel tentativo che il giovane abbia un recupero tecnico abbastanza veloce.

 

 

Stefano Chiesa

 

Anche questo atleta ha delle elevate potenzialità organiche.
Anche lui però viene giudicato dalle diverse giurie con particolare osservazione.
Riportiamo qui di seguito le sue ultime otto gare outdoor:

 

Gara Giuria Red card <

~

 DQ/PL
           
Pescara, 7.9.2018 Nazionale 2 1 1  
Reggio Emilia, 21.10.2018 Internazionale 3 1 2 DQ
Gioiosa Marea, 27.1.2019 Internazionale 3 2 1 PL
Lugano, 17.3.2019 Internazionale 2 1 1  
Dudince, 23.3.2019 Internazionale 1 1    
Rio Maior, 6.4.2019 Internazionale 2 2    
La Coruna, 8.6.2019 Internazionale 2 2    
Firenze, 15.6.2019 Nazionale 3 3   DQ

 

 

Appare evidente che "il rischio squalifica" sia elevato anche perchè non è pensabile che con una presenza così diversificata di giudici internazionali la possibilità di errore sia casuale.
A nostro parere sarebbe importante che la Società sportiva lo facesse visionare anche da un esperto posturale che magari possa aiutare il tecnico a cercare di risolvere le attuali problematiche.

 

 

 

 

 

 

 

Tutti i risultati nella sezione Risultati o scaricarli direttamente da questo link: clicca qui

 

 

 

I risultati delle ltre finali:

 

 

Finale Argento - Imola: clicca qui

 

 

 

Finale Bronzo - Orvieto: clicca qui

 

 

 

Finale B - La Spezia: clicca qui

 

 

 

 
 
 
 
 
 


Condividi su facebook