12/07/2019   Napoli (ITA): Koki Ikeda (JPN) e Katie Hayward (AUS) vincono la 20km delle Universiadi






Una bellissima giornata di sole con il panorama di Mergellina fa da coreografia alla 20km che parte alle ore 7:00.

Partono assieme uomini e donne.

 

 

20km uomini

 

Va subito in testa Francesco Fortunato (ITA) che comincia ad inanellare dei giri sulla media di 4:14/km e guadagna circa 10m sul gruppo degli inseguitori.

Fortunato passa in testa anche ai:

- 2km: 8:26

- 3km: 12:39

Poco prima dei 4km (16:52) il gruppo degli inseguitori guidato da Ikeda raggiunge Fortunato.

Continuano in gruppo alternandosi al comando 

 

Il passaggio ai 5km vede sempre in testa Fortunato in 21:06

L’italiano continua con il tuo tira e molla ma il gruppo è sempre lì a poca distanza.

Quando i minuti di gara sono 32:00 i tre giapponesi (Koki Ikeda, Masatora Kawano e Yuta Koga) raggiungono Fortunato. A pochi metri seguono i tre cinesi Chen Rui, Yin Jiaxing e Zhang Jun assieme a Sahin Senodoncu (TUR).

 

Ai 10km sono ancora assieme e passano in 42:10.

Le schermaglie continuano fino ai 13km (54:44) quando Ikeda e Zhang passano in testa al gruppo.

A questo punto Ikeda forza il passo e guadagna qualche metro (ai 14km: 8”), ma gli altri sono subito dietro.

 

Ai 15km Koki Ikeda passa in 1:02:40 e dietro a lui un gruppo di cinque atleti (1:02:56) come gli altri due Giapponesi, Zhang Jun, Senodoncu e Fortunato.

Continua con il suo passo Ikeda, che non sarà più raggiunto:

- 16Km: 1:06:39

- 17km: 1:10:40, ma dietro a lui (1:10:45) ci sono gli altri due Giapponesi, Zhang e Senodoncu.

- 18km: 1:14:42 

- 19km: 1:18:46 e ormai si profila una tripletta per il Giappone

 

 

 

 

 

Vittoria per Koki Ikeda (JAP) in 1:22:49

Secondo posto per Masatora Kawano (JAP) in 1:23:20

Terzo posto per Yuta Koga (JPN) in 1:23.35

Quarto posto per Sahin Senodoncu (TUR) in 1:23:40 nuovo personal best. L'atleta rappresenta la vera sorpresa di questa gara con i miglioramento nella sua performance di 2:47. In precedenza vantava un personal best di 1:26:27 ottenuto a Podebrady (CZE) il 9.4.2016.
 

Quinto posto per Francesco Fortunato (ITA) in 1:23:53

Sesto posto per Zhang Jun (CHN) in 1:24:00

Settimo posto per Karl Junghanns (GER) in 1:24:54

Ottavo posto per Gregorio Angelini (ITA) in 1:25:49 nuovo personal best. Anche per lui, che si dedica particolarmente alla 50km,  un interessante  miglioramento nella 20km della sua performance di 1:48. In precedenza vantava un personal best di 1:27:37 ottenuto a Cassino (ITA) il 26.3.2017.

 
 
Sono stati squalificati: Declan Tingay (AUS - 3 red card per contatto), Yin Jianxing (CHN - 2 red card per contatto e 1 per sbloccaggio) e Alessandro Antonelli (ITA - 2 red card per sbloccaggio e 1 per contatto).
 
 
 
 
 
 
20km donne

 

Tanto bella ed interessante è stata la gara degli uomini, quanto il livello di quella delle donne non è stato assolutamente comparabile.

 

Ai 5km (23.20) sono in testa Katie Hayward (AUS) assieme a Jemima Montag (AUS), Anezka Drahotova (CZE) e Wang Na (CHN).

Verso i 7km  (32:38) Wang Na e Anezka Drahotova perdono quanche metro (+5")

Ai 9km (41:48) le due australiane sono ancora vicine mentre Wang Na è risalita al terzo posto e Anezka Drahotova è quarta.

 

Allunga Katie Hayward (AUS) e non sarà più raggiunta.

I suoi passaggi:
- 10km: 46:21
- 15km: 1:09:35

 

 

 

 

 

 

Vittoria per Katie Hayward (AUS) in 1:33:30

Secondo posto a Jemima Montag (AUS) in 1:33.57 (il lungo abbraccio fra le due atlete dell'Australia francamente è la cosa più bella che abbiamo visto in tutta la gara).
Terzo posto a Anezka Drahotova (CZE) in 1:35:44

Quarto posto a Wang Na (CHN) in 1:37:33

Quinto posto a Liu Yu (CHN) in 1:38:17

Sesto posto a Olena Sobchuk (UKR) in 1:38:40

Settimo posto a Mariia Filiuk (UKR) in 1:38:38

Ottavo posto a Katarzyna Zdzieblo (POL) in 1:38:56

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutti i risultati nella sezione Risultati o scaricabili direttamente da questo link: clicca qui

 

 

 

 

 



Condividi su facebook