18/09/2019   Doha (QAT) - 50km World Championships (Women) - previsioni






Sabato 28 settembre in un’orario inusuale per l’Europa (22:30) cominciano per le gare di marcia i Campionati del Mondo di Doha in Qatar.

 

La prima gara in programma è quella della 50km che vedrà uomini e donne partire assieme.

 

Nella gara delle donne sono iscritte 24 atlete in rappresentanza di 14 Paesi.

E si inizia subito con una sorpresa: la detentrice del record del mondo Liu Hong (3:59:15) non sarà alla partenza avendo scelto, per motivi di continuità nell’allenamento, di gareggiare nella 20km.

Non sarà nemmeno alla partenza Klavdiya Afanasyeva (RUS) che a Cheboksary il 15 giugno 2019 aveva ottenuto una prestazione ancora migliore (3:57:08) ma che non era stata omologata come record mondiale in quanto mancava il requisito dei tre giudici internazionale nel giudizio.

 

Con l’assenza della Afanasyeva, alla quale lo scorso anno era stato revocato lo status di ANA, e di Liu Hong la gara perde due delle principali concorrenti, ma soprattutto die possibili favorite.

 

La graduatoria mondiale del 2019 vece nelle prime 20 posizioni:

- 2 Russe

- 6 Cinesi

- 1 Italiana

- 2 Spagnole

- 2 Ecuadoregne

- 1 Australiana

- 1 Guatemalteca

- 1 Portoghese

- 2 Ucraine

- 1 Slovacca

- 1 Bielorussa

 

Il gioco delle iscrizioni (non più di tre per Paese) e le scelte tecniche di ogni singolo Paese ci fanno restringere la lotta per le medaglie solamente a 6 atlete:

- 2 Cinesi: Li Maocuo e Ma Faying

- 1 Italiana: Eleonora Anna Giorgi

- 1 Spagnola: Julia Takacs

- 1 Portoghese: Ines Henriques

- 1 Ucraina: Valentyna Myronchuk

 

Fra le outsiders  annoveriamo Maria Czakova (SVK), Natassia Yatsevich (BLR), Paola Bibiana Perez (ECU) e Liang Rui (CHN).
L'ex detentrice del record mondiale Liang Rui ha concluso con un lontano settimo posto nella gara di selezione a Huangshan, ma era stata in testa al ritmo record mondiale per i primi 20 km prima di soffrire di mal di stomaco. Il suo tempo di 1:28:49 su 20 km a La Coruña - il secondo tempo più veloce della sua carriera - mostra che è in buona forma.

 

Nelle tabelle seguenti abbiamo pubblicato le nostre ipotesi di successo per l'ottenimento di una medaglia da parte delle singole atlete.

 

 

Athlete  Gold - %  Silver - %  Bronze - %
       
Li Maocuo (CHN) 30 % 40 % 50 %
Ma Faying (CHN) 25 % 35 % 45 %
Eleonora Anna Giorgi (ITA) 30 % 40 % 50 %
Julia Takacs (ESP) 25 % 35 % 45 %
Rui Liang (CHN) 15 % 30 % 40 %
Ines Henriques (POR) 10 % 25 % 35 %
Valentina Myronchuck (UKR) 10 % 25 % 35 %
Maria Czakova (SVK) - - 20 &
Natassia Yastsevich (BLR) - - 15 &
Paola Bibiana Perez (ECU) - - 15 %
 
 
 
e inoltre per le stesse (e per altre) le possibilità di successo di terminare la gara nelle prime otto atlete e nelle prime 16 atlete (finalisti e semifinalisti).
 
 

Athlete First eight - % From 8 to 16 - %
     
Li Maocuo (CHN) 100 % 100 %
Ma Faying (CHN) 100 % 100 %
Eleonora Anna Giorgi (ITA) 100 % 100 %
Julia Takacs (ESP) 100 % 100 %
Ines Henriques (POR) 100 % 100 %
Valentina Myronchuck (UKR) 100 % 100 %
Maria Czakova (SVK) 90 % 100 %
Natassia Yastsevich (BLR) 90 % 100 %
Paola Bibiana Perez (ECU) 90 % 100 %
Olena Sobchuk (UKR) 70 % 80 %
Nadzeya Darazhuk (BLR) 60 % 80 %
Rui Liang (CHN) 90 % 90 %
Masumi Fuchise (JPN) 50 % 90 %
Khrystina Yudkina (UKR) 30 % 70 %
Ivana Renic (CRO) 15 % 50 %
Maria Juarez (ESP) 5 % 40 %
Mariavittoria Becchetti (ITA) 5 % 40 %
Mara Ribeiro (POR) - 20 %
Nicole Colombi (ITA) - 20 %
Angeliki Makri (GRE) - 20 %
Tiia Kuikka (FIN) - 20 %
Elianay Pereira (ECU) - 20 %
Magaly Bonilla (ECU) - 10 %
Katie Burnett (USA) - 10 %
 
 
 
 
 
 
 
 


Condividi su facebook