25/10/2019   Wuhan (CHN): Tre vittorie della Cina nei mondiali militari






Sono in corso a Wuhan, la più popolosa città della Cina orientale e capoluogo della provincia dello Hubei,  i 7° Campionati mondiali Militari. 

Alla manifestazione partecipano 138 nazioni. Le discipline in programma sono 31. 

Le nazioni già andate sul podio sono 53. 

 

Nell’atletica in svolgimento dal 22 al 27 ottobre hanno partecipato parecchi atleti reduci dai mondiali di Doha fra cui alcuni medagliati. 

 

Oggi 25 ottobre si sono svolte le gare di marcia sui 20km maschili e femminili e la 50km maschile. 

Successo pieno della Cina con 3 vittorie. 

 

 

20km donne

 

Facile successo della Campionessa del Mondo di Londra 2017, che però quest’anno è stata squalificata a Doha, in un tempo per lei poco più di un allenamento (1:30:03)

L’atleta cinese, sempre in testa alla gara, ha marciato con i seguenti parziali al giro di 2km:

- 2km:  8:37

- 4km: 17:24 (8:47)

- 6km: 26:18 (8:54)

- 8km: 35:14 (8:56)

- 10km: 44:17 (9:03)

- 12km: 53:29 (9:12)

- 14km: 1:02:47 (9:18)

- 16km: 1:12:06 (9:19)

- 18km: 1:21:13 (9:07)

- ultimi 2 km in 8:50

 

Secondo posto alla compagna di squadra Yin Hang (CHN) in 1:33:16

Terzo posto a Teresa Zurek (GER) in 1:37:44

 

 

 

 

20km uomini

 

E’ stata la gara con il maggior numero di atleti alla partenza (dodici) e anche molto combattuta conn un finale triller.

Vanno subito in testa cinque atleti: Caio Bomfim (BRA), Xu Hao (CHN), Aliaksandr Liakhovich (BLR), Viktor Shumik (UKR) e Nathaniel Seiler (GER).

I parziali per giro fino ai 10km vedono in testa un’alternanza di atleti.

- 2km: 8:25 (guida Caio Bonfim)

- 4km: 17:04 (8:39 - guida Xu Hao)

- 6km: 25:28 (8:14 - guida Aliaksandr Liakhovich)

- 8km: 33:52 (8:24 - guida Nathaniel Seiler)

- 10km: 42:05 (8:13 - guida Aliaksandr Liakhovich)

 

Il giro successivo Aliaksandr Liakhovich segna un ottimo 8:00, ma comincia l’intervento della giuria a suo carico.

I successivi passaggi sono i seguenti:

- 12km: 50:05 (8:00 - guida Aliaksandr Liakhovich)

- 14km: 58:01 (7:56 - guida Xu Hao)

- 16km: 1:06:01 (8:00 - guida Aliaksandr Liakhovich)

 

Tra i 16 ed i 18km viene squalificato con 4 red cards per mancanza di contatto Aliaksandr Liakhovich e ai 18km passa in testa Caio Bonfim in 1:14:13 (8:12) con accanto Xu Hao.

In seguito anche Caio Bonfiim viene squalificato (anche a Doha era stato penalizzato nella Penalty Zone per 2 minuti) con la squalifica diretta da parte del giudice capo a 20m dall'arrivo.

Vittoria a Xu Hao che termina con un ultimo giro di 2km in 8:05.

 

Vittoria per Xu Hao (CHN) in 1:22:18

Secondo posto a Viktor Shumik (UKR) in 1:23:18

Terzo posto a Miroslav Uradnik (SVK) in 1:24:16

 

 

 

 

 

 

50km uomini

 

Solamente tre atleti alla partenza ma gara di estremo interesse.

Vittoria per Wang Qin (CHN) che si allena in Italia con Sandro Damilano, e secondo posto per Dzmitry Dziubin (BLR).

La gara è stata caratterizzata dal duello fra il cinese ed il bielorusso. È stata una serrata lotta testa a testa fino al 45° km. dove Wang Qin ha prodotto lo sforzo finale per staccare di 1:18 il rivale. Entrambi avevano gareggiato a Doha con risultati non soddisfacenti: tutti e due si erano ritirati. 

 

 

 

 

I parziali ogni 10km:

- 10km: 47:05 (guida Dzmitry Dziubin)

- 20km: 1:32:42 (45:37 - guida Wang Qin)

- 30km: 2:18:33 (45:51 - guida Wang Qin)

- 40km: 3:05:05 (46:32 - guida Wang Qin)

- ultimi 10km in 46:51

 

Vittoria a Wang Qin (CHN) in 3:51:56

Wang Qin quest’anno in marzo aveva ottenuto nella gara di selezione per i mondiali di Doha il miglior tempo al mondo (3:38:02) che sarebbe stato poi migliorato solo da Yohann Diniz (3:37:43) con la sua vittoria in Coppa Europa ad Alytus (LTU) il 19.5.2019.

 

Secondo posto a Dzmitry Dziubin (BLR) in 3:53:14

Terzo posto a Sergey Budza (UKR) in 4:26:03 (fra l’altro dopo una sosta nella Zona di Penalità di 5:00 minuti)

 

 

 

 

Tutti i risultati nella sezione Risultati o scaricabili direttamente da questo link: clicca qui

 

 

 

 

 

 

 



Condividi su facebook