13/09/2020   Budapest (HUN): Bence Barnabas Venyercsan vince la 7° finale Super League







 

Budapest ha ospitato questo fine settimana la 7° Finale Super Lega dell’Atletica Ungherese.

Ieri sabato 12 settembre si sono svolti i 10.000m marcia su pista degli uomini alla quale hanno partecipato otto atleti.

Oggi domenica 13 settembre si sarà la finale delle donne. 

 

 

10.000m. marcia su pista uomini

 

Nei primi otto i candidati alla vittoria sono sostanzialmente due: Mate Helebrandt (HUN) e Bence Barnabas Venyercsan (HUN). 

Come outsiders partono Tomasz Bogdany, Miklos Domingos Srk e Norbert Toth.

 

La battaglia fra i due contendenti, separati nell’ultima gara sui 5.000m marcia su pista da soli 1:30/100 in favore di Mate Helebrand, è molto serrata.

Helebrand è in testa a metà gara ma la giuria non la pensa come lui e lo carica di tre red cards.

Viene fermato per un minuto in zona di penalità e questo apre la strada alla vittoria di Bence Barnabas Venyercsan.

 

Vittoria quindi per Bence Barnabas Venyercsan (HUN) in 41:13.10 che comunque firma il nuove personal best (precedente di 41:48.29 ottenuto a Miskolc, HUN il 13.5.2017).

Secondo posto a Mate Helebrandt (HUN) in 41:59.88

Terzo posto a Tomasz Bagdany (HUN) in 42:27.96

 

Da segnalare ancora il 5° posto di Norbert Toth (HUN) (anno di nascita 2001 e quindi U20) che firma ancora un record 8dopo quello sui 5.000, di 20:58.52 a Szekesfehervas lo scorso 5.9.2020): 46:26.17.

 

 

 

 

 

 

 


10.000m. marcia su pista donne

 

Alla finale delle donne hanno partecipato solamente quattro atlete in quanto altre tre non hanno avuto sufficiente punteggio,  e stranamente è risultata assente Viktoria Madarasz.

 

E' una vittoria abbastanza tranquilla per Barbara Kovacs (HUN) in 47:49.72

Secondo posto a Rita Recsei (HUN) in 48:44.52

Terzo posto a Tiziana Kinga Spiller (HUN) in 50:09.41

Quarto posto a Dora Csorgo (HUN) in 51:37.48

 

 

 

 

I risultati ufficiali nella sezione Risultati o direttamente scaricabile da questo link: clicca qui

 

 

 

 



Condividi su facebook