21/11/2020   Un chiaro esempio di: "Si può fare qualsiasi cosa"






 

 

Pierce O’Callaghan e Robert Heffernan cos’hanno in comune ?

Robert lo ammette: Pierce è stato l’ultimo irlandese che sianriuscito a batterlo in una gara di marcia.

Inizia così l’intervista congiunta (forse sarebbe stato meglio chiamarla conversazione) che i due hanno rilasciato a “The 42”.

Ma si tratta però di due personaggi che in quanto ad energia e chimica di coppia sono veramente su un livello superiore a molti: il loro entusiasmo è contagioso. 

 

Questa coppia riesce a coinvolgere un coach, Dermott Mc Dermott, e mentre la crisi del COVID-19 colpiva le scuole e lo sport chiudevano si sono inventati una semplice sfida: fare in modo che i bambini camminassero per 100m in meno di 30 secondi, indipendentemente dall’età e dall’esperienza, che fra l’altro molti non avevano.

Una sorte di “Cammina e basta” che sarebbe poi stato filmato.

Rob Heffernan avrebbe scelto i migliori 12 video ricevuti.

 

Si aspettavano un massimo di 20 o 30 bambini. Ne sono arrivati 197 di bambini e quindi 197 video da analizzare.

 

Nacque così l’idea e si sparse la voce sulla Rob Heffernan Race Walking Academy dove ogni bambino riceveva un numero di gara e una medaglia per ricordare l’occasione, e con 18 Euro poteva acquistare una della con un cappuccio di marca con su scritti “Believe and Achieve”.

Un altro punto molto importante è quello di aver offerto ai ragazzi il valore di un eroe e       di un modello”, ha detto Pierce O’Callaghan".                                                                  

La maggior parte degli eroi dei ragazzi irlandesi gioca a calcio nella Premier League e non li incontreranno mai. Questa generazione di bambini irlandesi riesce a interagire con un eroe sportivo irlandese dal vivo e un modello di ruolo e il bonus è che è interessato a loro e più che altro vuole aiutarli. Questo è in definitiva il motivo principale che sta dietro il successo della Robert Heffernan Race Walking Academy."

 

Il passaggio successivo, supponendo di tornare alle restrizioni dopo Natale, vedrà giorni di coaching in varie province organizzati in modo che coloro che sono coinvolti in quella capacità possano continuare a lavorare in modo eccellente che hanno svolto virtualmente.

 

L'accademia è stata suddivisa in squadre, quindi le sfide continueranno, con lo stesso livello di interazione disponibile online mentre i bambini socializzano ed esercitano in un ambiente positivo.

 

Chissà che qualche coach italiano che si dedica al mondo giovanile non voglia partecipare. 

Sarebbe molto bello che una voce arrivasse anche dall’Italia, e sappiamo che qualcuno è già stato contattato da Pierce O'Callaghan.

 

 

Contatti di Pierce O'Callaghan:

 

e-mail: pierce@savvysportsmgt.compierceoc@yahoo.com

mobile phone: ‭+353 (87) 906 1584
whatsapp: O'Callaghan Pierce (+353 87 906 1584)

 

 

 

 

 

Intervista completa (in inglese) su "The 42 - IRL": clicca qui

 

 

 

 

 



Condividi su facebook