01/01/2021   Tokyo (JPN): Hiroto Jusho e Kumiko Okada vincono la 69° edizione della New Year Race Walk a Tokyo






 

 

Oggi il buon giorno, ma soprattutto il Buon Anno 2021, giunge ai nostri lettori dalla lontana Tokyo dove si sta concludendo la 69° edizione della New Year Race Walk.

Le gare in programma sono state una 20km maschile con oltre 60 atleti alla partenza e una 10km donne con 30 atlete alla partenza, ma tra esse tutte le migliori speranze del Giappone.

Ma non basta. La Federazione del Giappone riesce in quello che crediamo non molti riescono ad ottenere, in particolare nella giornata del 1 gennaio: il coinvolgimento degli atleti delle High School (oltre 90 giovani U20 tra maschi e femmine) in quello che è il palcoscenico del 2021 della marcia nel pianeta. 

Non ci si può poi meravigliare se nelle graduatorie mondiali di fine anno troviamo sempre un maggior numero di presenze nelle posizioni di vertice dei primi 20 atleti.

 

Questo è per noi il messaggio che la marcia ci lascia all'inizio di questo nuovo anno: gareggiare, gareggiare per tenere in vita la nostra amata specialità. E' un messaggio nel quale crediamo fortemente.

 

Gareggiare spesso e su qualsiasi distanza, è questa anche a linea seguita da Fumio Imamura e i suoi collaboratori Shigeyuki Shimuzu, Akira Fujisaki e Koji Hoga Miura, e onestamente dobbiamo dire che i fatti gli stanno dando ragione.

 

 

20km uomini

 

Bella giornata di sole, ma temperatura fresca.

 

Doveva essere una battaglia da Hirooki Arai e Yusuke Suzuki, ma l’assenza di quest’ultimo ha scompigliato i favori del pronostico.

A giocarsela sono stati Hirooki Arai, Subaru Ishida, Daisuke Matsunaga e Hiroto Jusho.

 

Per buona parte della gara propio Hiroto Jusho e Subaru Ishida ha fatto l’andatura a piacimento cercando un tempo non tanto diverso dal risultato che Yusuke Suzuki aveva fatto segnare il 1.1.2020 sullo stesso percorso (1:20:01).

 

 

 

 

Ma il cedimento di Subaru Ishida negli ultimi 5km ha permesso a Hiroto Jusho di gestire tranquillamente la sua vittoria in 1:20:46.

I suoi tempi parziali ogni 5km sono stati i seguenti:

- 5km: 20:19

- 10km: 40:38 (20:19)

- 15km: 1:00:31 (19:53)

- ultimi 5km: 20:15

Questa performance comunque rappresenta il nuovo personal best dell'atleta (precedente di 1:21:55 stabilito a Nomi, JPN il 17.3.2019.

 

Secondo posto a Subaru Ishida in 1:21:25; anche per lui questa performance rappresenta il nuovo personal best dell'atleta (precedente di 1:22:34 stabilito a Nomi, JPN il 15.3.2020.

Terzo posto a Daisuke Matsunaga in 1:22:07

Quarto posto a Hirooki Arai in 1:22:08

 

 

 

 

 

10km donne

 

 

La inequivocabile favorita era Kumiko Okada, e la forte atleta del Giappone non ha avuto alcuna difficoltà ad aggiudicarsi la gara.

In testa dall’inizio alla fine ha adeguato la sua andatura sul proprio personal best di 43:32 ottenuto a Kanakawa (JPN) il 19.4.2015.

Alla fine ha fermato il cronometro in 43.39 (21:57 + 21:42) di poco superiore, ma intanto si è consolata con nil nuovo record del percorso che però già le apparteneva dal 1.1.2019 (44:11).

Kumiko Okada si sta avvicinando al record storico del Giappone sulla 10km donne che appartiene a Masumi Kawasaki (42:50)  e che ormai è datato di più di 10 anni (17.4.2010)

 

Secondo posto a Masumi Fuchise in 45:08

Terzo posto a Minori Yabuta in 45:13

Quarto posto a Nami Hayashi in 45:28

Quinto posto a Liu Nga Ching (HKG) in 45:36

 

 

 

 

 

 

(Foto by @hechapon - JPN)

(Cooperazione di Tomoya Ishii - JPN)

 

 

Inoltre grazie a @hechapon - JPN i nostri lettori troveranno su Nikon Image Space un meraviglioso album fotografico con oltre 600 foto della gara 

 


Clicca qui

 

 

e quattro interessanti videoclip a 360° 

 

 

Clicca qui

 

 

 

Risultati ufficiali (incluse High School) - Official results (included High School)

 

 

 

 

 

 

 



Condividi su facebook