31/10/2019   Sergey Bakulin (RUS): squalificato per 8 anni per irregolarità nel passaporto biologico






Sergey Bakulin (RUS) era tornato a gareggiare il 27 febbraio 2016 ai Campionati Invernali di marcia a Sochi (RUS), dopo una sosta che datava dal 23 febbraio 20013 per una positività.

 

Nonostante non potesse gareggiare all’estero per i noti fatti che coinvolgono la Federazione Russia  aveva ottenuto dei tempi di assoluto interesse nella 20km uomini nel corso del 2017:

 

- 18 febbraio 2017: sempre a Sochi aveva fermato il cronometro in un ottimo 1:18:51 (dietro a Sergey Shirobokov) che lo aveva posto al 5° posto nella graduatoria mondiale del 2017

- 10 giugno 2017: a Cheboksary aveva vinto il titolo di Campione della Russia sulla 20km in 1:20:38

 

Si prospettava per lui un 2018 nuovamente sulla 50km.

 

Infatti aveva vinto i Campionati Invernali della Russia a Sochi sulla 35km in 2:24:53 e poi il 9.6.2018 con la vittoria a Cheboksary sulla 50km aveva stabilito anche il personal best in 3:42:40 con dei passaggi molto regolari:

- 10km: 44:21

- 20km: 1:28:27 (44:06)

- 30km: 2:11:59 (43:32)

- 40km: 2:55.25 (43:06)

- Ultimi 10km in 46:55

 

Purtroppo per lui questo risultato viene cancellato dalla seconda squalifica per doping che lo rende inelegibile per otto anni fino al 2.4.2017 e con annullamento dei risultati dal 20.5.2018.

 

Il suo nome appare nell'ultima lista degli atleti sanzionati per doping pubblicata dalla Athletics Integrity Unit il 29 ottobre 2019.

 

Lo scorso 21 agoato 2019 nella nostra news ( clicca qui ) avevamo pubblicato la notizia, ma l'atleta si era riservato la possibilità di ricorso al TAS.
Ora sembra che con questa decisione l'atleta abbia rinunciato e si sia posta la parola fine.



Condividi su facebook